Seleziona una pagina

Vi è mai capitato di stare seduti sul vostro letto con la batteria del telefono a zero, nessun libro da leggere e la televisione non funzionante, e farvi scappare dalla bocca le parole: “E ora che faccio?” ? Sono sicuro di si. Beh, quella sensazione si chiama noia e al contrario di ciò che si pensa non è negativa: il vuoto dentro che va ad espandersi, attendendo solo di mangiare passatempi e divertimenti. Ecco che, proprio dalla noia, mi è nata l’idea della “Noiosa palla che rimbalza”. Ah, prima di salutarci è bene che sappiate che lo fa all’infinito. Dimenticavo! Guardate il video, utilizzando le cuffie: ascolterete il suono del silenzio.

di Daniele | Classe III G

Il video e stato realizzato con Scratch: un programma gratuito per la programmazione a blocchi, detta anche programmazione visuale, creato dal MIT di Boston. È nato con lo scopo di avvicinare bambini e ragazzi dai 5 ai 17 anni al Coding e al Pensiero Computazionale. Clicca per maggiori informazioni.